Criptovalute: Consob avvia discussione sulle Ico

19 Marzo 2019, di Alessandra Caparello

Avviare un dibattito a livello nazionale sul tema delle offerte iniziali e degli scambi di cripto-asset, come di seguito illustrato in maggiore dettaglio, in connessione con la recente diffusione di operazioni cosiddette di initial coin offerings (ICOs) e, quindi, di crypto-asset nei quali investono i risparmiatori italiani.

Questo l’obiettivo con cui la Consob pubblica sul suo sito un documento per la discussione, formulando dei quesiti in merito ad un possibile approccio regolatorio. Il documento è rivolto alle seguenti categorie di soggetti potenzialmente interessati: risparmiatori, soggetti che emettono crypto-asset (cripto-attività), soggetti che intendano promuovere offerte di cripto-attività che abbiano come target market i risparmiatori italiani o che abbiano comunque lo scopo di promuovere prodotti/servizi collegati alle cripto-attività, soggetti che negoziano cripto-asset, soggetti che custodiscono cripto-attività, intermediari finanziari professionali, gestori di sedi di negoziazione, gestori di portali di crowdfunding, associazioni di categoria del settore finanziario, autorità, consumatori e associazioni di categoria degli stessi, studi professionali, esponenti del mondo accademico.

La Consob chiarisce che le osservazioni al presente documento dovranno pervenire entro il 19 maggio 2019.