Credit Suisse: arsenale Bce aiuterà banche europee in crisi

11 Marzo 2016, di Daniele Chicca

Le nuove misure della Bce da 2.200 miliardi di euro, in particolare il nuovo programma di finanziamenti Tltro, “rappresentano un segnale molto positivo sulla capacità delle banche delle periferia Ue di rifinanziarsi”. Lo dice in una nota Credit Suisse.

Gli analisti ricordano come “le banche potranno rinnovare le somme prese a prestito sotto il vecchio Tltro nel nuovo programma Tltro II, un segnale positivo visto che alcune banche avrebbero dovuto fronteggiare un rimborso anticipato” a causa del mancato rispetto dei criteri fissati dalla Bce per i finanziamenti Tltro.

Un altro elemento interessante, nota Credit Suisse, è la possibilità che i prestiti nel Tltro 2 siano concessi a tassi negativi in caso di aumento dell’erogazione dei prestiti da parte delle banche.