Coronavirus, Censis e Confcooperative: impatto sul Pil sarà recuperato in 2 anni

7 Aprile 2020, di Alberto Battaglia

Il colpo subito dall’economia italiana sarà recuperato, in termini di Pil, nel giro di due anni: è questa la stima effettuata da Censis e Confcooperative nel loro ultimo focus: “Lo shock epocale: imprese e lavoro alla prova della lockdown economy”. Due anni, dunque, per ritornare ai livelli di produzione stimati per lo scorso gennaio, prima dell’inizio della crisi. Second l’analisi l’emergenza si tradurrà in “una mancata produzione di valore da parte delle imprese superiore ai 270 miliardi”.

“L’economia italiana inchioda”, ha commentato il presidente di Confcooperative, Maurizio Gardini, sollecitando lo stato a “misure straordinarie”, a partire dalla liquidità “immediata” per tutte le imprese. Il focus indica anche che poco più della metà delle imprese e dei suoi lavoratori non si sono fermati: “In qualche modo la fase 2 parte da qui, ma va alimentata con coraggio e decisione”.