15:47 lunedì 27 Marzo 2017

Controlli fisco, Agenzia Entrate si aspetta che Iva sia sempre meno evasa

L’Agenzia delle Entrate prevede che l’Iva sarà meno evasa in Italia, almeno a giudicare dagli indicatori a disposizione. Lo ha fatto sapere la direttrice dell’agenzia Rossella Orlandi, intervenuta a Milano in occasione del convegno “Il nuovo istituto della Cooperative Compliance“.

“I dati sull’Iva al 2014 ci dicono che ci sono stati circa 40 miliardi di evasione. L’azione di controllo e di prevenzione è molto focalizzata su questa imposta che trascina anche le altre. Molta Iva evasa non si recupera più perché la gran parte è legata alle frodi“.

A inizio 2017, secondo la numero uno dell’Agenzia del fisco italiana anche le entrate stanno “tenendo bene il ritmo e si registra anche un incremento”. Tale aumento “lo si vede dai dati della ragioneria generale. C’è ad esempio un incremento dell’Iva, che è una delle imposte su cui è concentrata la nostra attenzione”.

Breaking news

12/04 · 16:39
Usa: fiducia consumatori in calo ad aprile

Ad aprile il sentiment dei consumatori negli Usa ha registrato un calo maggiore del previsto e le aspettative sull’inflazione sono aumentate

12/04 · 14:39
Citigroup: ricavi e utili battono le stime, prosegue la ristrutturazione

Citigroup ha battuto le attese in termini di ricavi netti e utile per azione. Titolo in rialzo nel pre-market Usa

12/04 · 13:58
Wells Fargo: margine di interesse sotto le attese nel 1Q

Wells Fargo & Co ha riportato un margine d’interesse inferiore alle previsioni degli esperti e in calo su base annua

12/04 · 13:54
JPMorgan: ricavi e utili in crescita nel 1Q, delude l’outlook sul NII

JPMorgan registra utili sopra le attese nel 1Q. Delude la conferma del target sul margine di interesse

Leggi tutti