Constancio (BCE): “Tassi negativi potrebbero diventare la norma”

26 Maggio 2017, di Alessandra Caparello

BERLINO (WSI) – I tassi di interesse negativi potrebbero entrare a far parte in futuro degli strumenti convenzionali delle Banche centrali per combattere una recessione. A dirlo il vice-presidente della Bce, Vitor Constancio.

“E’ comunque, necessario tenere conto del fatto che esiste ancora una soglia minima per i tassi nominali oltre la quale non si può andare e che attualmente dovrebbe essere all’incirca sotto lo zero. Ancora più importante è il fatto che un’ulteriore discesa dei tassi in territorio negativo potrebbe diventare controproducente a causa degli effetti sulla redditività e gli impieghi bancari soprattutto in uno scenario in cui le banche si finanziano per gran parte da depositi retail a tassi di interesse nominali non negativi”.