Conferenza Annuale Euronext: nuove linee guida ESG per gli emittenti

15 Gennaio 2020, di Alessandra Caparello

Quasi 850 partecipanti e relatori rappresentanti società quotate, investitori, private equity, banche, consulenti finanziari, regolatori e funzionari governativi hanno partecipato alla nona edizione della Conferenza Annuale Euronext.

A partecipare quest’anno  Siv Jensen, Ministro delle Finanze norvegese, che ha presentato progetti norvegesi per lo sviluppo di finanziamenti sostenibili in Europa, e Bruno Le Maire, Ministro dell’Economia e delle Finanze francese, che ha tenuto l’intervento conclusivo.

La Conferenza Annuale Euronext – si legge nella nota – ha permesso di esaminare, sotto un profilo diverso, le opportunità per le società europee di ottenere finanziamenti efficaci sui mercati dei capitali. Nel corso dell’intera giornata, emittenti, investitori e altri attori dei mercati finanziari hanno fornito nuovi approfondimenti sulle sfide attuali: In che modo l’Europa può raggiungere una maggiore integrazione dell’Unione dei mercati dei capitali? Come possiamo mantenere la partecipazione al capitale sociale da parte dei mercati dei capitali e degli stakeholder individuali se i finanziamenti di private equity crescono così rapidamente? Quali sono gli effetti imprevisti prodotti da una politica monetaria accomodante sui mercati azionari.

Nuove linee guida ESG per gli emittenti

Nell’ambito della strategia Let’s Grow Together 2022, Euronext ha rivisto i suoi principali impegni per la finanza sostenibile e ha presentato le sue linee guida per le migliori pratiche ESG per gli emittenti (ESG best practices). L’obiettivo di tali linee guida, basate sulle raccomandazioni contenute nella Sustainable Stock Exchange Initiative, è aiutare le società quotate a strutturare il proprio approccio alle pratiche ESG. Euronext ha sviluppato il contenuto in collaborazione con la comunità finanziaria, e distribuirà le linee guida nelle prossime settimane.

 “Euronext è la principale borsa valori europea al servizio dell’economia reale, e dispone di tutto ciò che è necessario per collaborare con le imprese e gli investitori in cerca di crescita e rendimenti. Nel 2020, ciò significa promuovere una crescita sostenibile in grado di raggiungere un corretto equilibrio socio-ambientale e affrontare le sfide del cambiamento climatico che i nostri mercati finanziari devono contribuire a superare. In linea con gli obiettivi del piano strategico Let’s Grow Together 2022, Euronext è impegnata ad accelerare la transizione verso la crescita sostenibile. Dopo aver tracciato il profilo della nostra offerta di green bond a Dublino lo scorso novembre, oggi pubblichiamo le linee guida per le migliori pratiche ESG per i nostri emittenti,” ha dichiarato Stéphane Boujnah, Chief Executive Officer e Presidente del Managing Board di Eurone