Confedercontribuenti: “Bersani si vergogni, spara a zero contro legge che annulla l’usura”

13 Ottobre 2016, di Laura Naka Antonelli

La battuta di Bersani sull’idea del governo di lanciare una voluntary disclosure bis, – che secondo l’ex segretario del Pd sembra essere stata sfornata da Fabrizio Corona – non viene affatto presa bene da Confedercontribuenti.

Così Carmelo Finocchiaro, numero uno dell’Associazione:

“Nella pagina ufficiale FB di Pierluigi Bersani è apparsa una dichiarazione vergognosa per un uomo che si dichiara di “sinistra” vicino al popolo.

Così ha scritto Bersani:

“Vedo che i giornali cominciano a dare conto di una singolare teoria che sta circolando in vari ambienti. … una specie di amnistia a pagamento, con qualche vantaggio per il bilancio dello stato. Tutto questo, naturalmente, al fine di incentivare la moneta elettronica. Voglio credere che una simile idea sia stata messa in giro artatamente da Fabrizio Corona …”.

Finocchiaro, numero uno di Confedercontribuenti, continua:

“Dal messaggio comprendiamo che Pier Luigi Bersani stia attaccando la volontà dell’attuale governo di eliminare interessi, spese ed aggio di riscossione dalla cartelle esattoriali. Gli auguro di aver compreso male perché tale comportamento conferma che lui e i suoi siano stati gli artefici dell’usura di Stato”. La nota di Confedercontribuenti porta il titolo