Chevron, peggiore perdita trimestrale in 15 anni

29 Luglio 2016, di Daniele Chicca

Chevron ha chiuso il secondo trimestre con la perdita più pesante dal 2001. Il rosso di 1,47 miliardi, corrispondente a $1,07 per azione, si confronta con l’utile netto pari a 571 milioni di dollari di un anno prima ($0,30 per azione).

A pesare sui conti dell’azienda petrolifera americana è stata la caduta dei prezzi del greggio e degli introiti da raffinazione. La produzione di Chevron è calata di circa il 3% a 2,53 milioni di barili di petrolio al giorno.