Catalogna apre al dialogo con Madrid, Borsa e bonos spagnoli rimbalzano

9 Ottobre 2017, di Daniele Chicca

La Borsa di Madrid guadagna l’1% recuperando parte dei cali subiti la scorsa settimana e salgono anche i Bonus spagnoli dopo l’apertura al dialogo con il governo centrale da parte delle autorità della regione secessionista. Raul Romeva, ministro degli Esteri del governo separatista di Barcellona, ha detto che “Saremo sempre pronti a sederci al tavolo dei negoziati, ma per farlo bisogna essere in due”. L’alto funzionario delle autorità di Catalogna ha aggiunto che tutta l’Europa è a rischio di subire un danno economico ingente se non si trova una soluzione alla crisi che alcuni temono possa sfociare in una guerra civile.

Sebbene in ripresa oggi, l’indice Ibex di Madrid è in calo dell’1,2% da quando il popolo catalano ha votato a stragrande maggioranza a favore dell’indipendenza della Catalogna nel referendum illegale del primo ottobre. Resta invariato intanto il giudizio dell’agenzia di rating Standard & Poor’s sulle banche spagnole dopo il referendum in Catalogna: oggi i titoli principali del settore bancario rimbalzano in linea con l’andamento di Borsa.