Caccia ai beni rifugio, oro oltrepassa quota $1.250

3 Marzo 2016, di Daniele Chicca

In seguito alla pubblicazione degli ultimi dati macro, sugli ordini alle fabbriche e sui sussidi di disoccupazione settimanali, i mercati azionari hanno traballato. Wall Street fa dietrofront dopo due sedute positive, mentre le quotazioni dell’oro balzano sopra quota 1.250 dollari l’oncia.

Gli analisti di JP Morgan hanno consigliato di comprare i contratti sull’oro. La domanda per l’asset bene rifugio per eccellenza è sempre più elevata e così i prezzi sono saliti ai massimi di quasi 13 mesi.