Btp Futura: quarta emissione si conclude con adesioni per 3,27 miliardi

12 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

La cinque giorni di collocamento del BTP Futura si chiude con 91.273 contratti conclusi a fronte di un importo emesso pari a 3.268,240 milioni di euro, che coincide con il controvalore complessivo dei contratti di acquisto validamente conclusi alla pari sul MOT (il Mercato Telematico delle Obbligazioni e Titoli di Stato di Borsa Italiana) attraverso le due banche dealer Intesa Sanpaolo e Unicredit.

La quarta emissione del BTP Futura, conclusasi oggi alle ore 13, è destinata a finanziare le diverse misure adottate dal Governo per sostenere la crescita economica del Paese.

Per il titolo con godimento 16 novembre 2021 e scadenza 16 novembre 2033, è fissata la serie dei tassi cedolari annui nominali definitivi, rivedendo al rialzo il tasso dal 5° all’8° anno di vita del titolo al fine di tener conto dell’evoluzione delle condizioni di mercato. Pertanto, i tassi cedolari definitivi saranno pari rispettivamente a 0,75% per i primi quattro anni, 1,35% per i successivi quattro anni e 1,70% per i restanti quattro anni di vita. Il regolamento dell’operazione si terrà lo stesso giorno del godimento del titolo.