Tusk: “Non si può ignorare la crescente maggioranza contro Brexit”

27 Marzo 2019, di Alberto Battaglia

Il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, è intervenuto in merito alla partecipazione del Regno Unito alle prossime elezioni europee, affermando all’Europarlamento che non è possibile ignorare quell’ampia fetta del Paese che ha richiesto di revocare la Brexit. Così Tusk:

“Permettetemi di fare un’osservazione personale ai membri di questo parlamento. Prima del Consiglio europeo, ho detto che dovremmo essere aperti a una lunga proroga se il Regno Unito desidera ripensare alla sua strategia sulla Brexit, il che significherebbe naturalmente la partecipazione del Regno Unito alle elezioni del Parlamento europeo. E poi c’erano voci che dicevano che questo sarebbe stato dannoso o scomodo per alcuni di voi. Permettetemi di essere chiaro: questo modo di pensare è inaccettabile. Non si possono tradire i 6 milioni di persone che hanno firmato la petizione per revocare l’articolo 50, il milione di persone che hanno marciato per il voto di un popolo o la crescente maggioranza di persone che vogliono rimanere nell’Unione europea. Potrebbero ritenere di non essere sufficientemente rappresentati dal parlamento britannico, ma devono sentirsi rappresentati da voi in questa camera. Perché sono europei”, ha concluso Tusk.