Brexit, sterlina sostenuta da speranze che May scongiuri no-deal

28 Gennaio 2019, di Daniele Chicca

L’incertezza sulla Brexit a un giorno dal voto decisivo sul piano B di Theresa May pesa sulla sterlina. La moneta britannica è la più debole sul Forex. Il cross sterlina dollaro è in calo ai minimi di seduta con il biglietto verde che recupera terreno. Per la sterlina le sorprese non finiscono mai. Il quotidiano The Sun ha scritto che in privato Theresa May ha escluso l’opzione del ‘no-deal’.

Ciononostante, la sterlina è ancora fiacca e rallenta il passo dopo la rimonta di settimana scorsa. Quota $1,3100 entrerà in gioco come livello chiave per chi volesse acquistare, stando all’analisi del graficista sul valutario di Forex Live, Justin Low‏. La chance di una Brexit senza intesa stanno diminuendo, ma il mercato ha ancora paura che si verifichi lo scenario peggiore. Le possibilità sono due: o il testo rivisto dell’accordo viene approvato domani in parlamento o se no slitterà l’attivazione dell’articolo 50 prevista per il 29 marzo. Il problema è che l’UE – che ha il coltello dalla parte del panico – non sembra affatto disposta a rinegoziare l’accordo.