Brexit e Regno Unito: crolla fiducia consumatori, mai così giù da 26 anni

29 Luglio 2016, di Alessandra Caparello

LONDRA (WSI) – Crolla nel mese di luglio la fiducia dei consumatori inglesi che arriva a perdere 11 punti a -12, il crollo mensile peggiore degli ultimi 26 anni. A pesare ovviamente il voto sulla Brexit del 23 giugno scorso.

Le attese sulla situazione economia nei prossimi 12 mesi crollano a 33, perdendo 19 punti percentuali. Calano anche di 11 punti, arrivando a -2 le intenzioni di acquisto di beni durevoli mentre la stima della situazione finanziaria personale dei cittadini britannici per i prossimi 12 mesi cala di 9 punti, a -1.

In Galles, che si è espresso a maggioranza  a favore dell’uscita del paese dall’Ue, l’indice della fiducia dei consumatori perde 21 punti e anche nel nord dell’Inghilterra si registra un malcontento generale, -18 punti. Nel centro Inghilterra il calo invece è stato minore, – 3 punti. Secondo gli analisti l’indice sulla fiducia  è calato sì, ma non così tanto come durante la crisi del 2008-2009 e nel 2013 dove aveva toccato – 27 punti.