Brexit mette British Steel sull’orlo del crac: chiesto l’aiuto del governo

22 Maggio 2019, di Alessandra Caparello

British Steel, gruppo siderurgico inglese, sull’orlo del crac. La società ha chiesto al governo di Theresa May 75 milioni di sterline per gestire problemi che ha attribuito alla Brexit.

A rischio i 5mila dipendenti e le 20mila persone che lavorano nell’indotto. Dieci giorni fa il Governo aveva già concesso un prestito di emergenza di 120 milioni di sterline a British Steel