Borse: Tokyo debole nonostante buon andamento di Wall Street

30 Giugno 2021, di Mariangela Tessa

La Borsa di Tokyo ha chiuso la seduta in leggero calo, nonostante il buon andamento di Wall Stree. Pesano i timori persistenti sulla variante Delta del Covid. L’indice Nikkei ha lasciato sul terreno lo 0,07% a 28.791 punti “E’ possibile che uno spread della variante Delta pesi sulla normalizzazione dell’economia giapponese fino a questo autunno”, ha affermato Norihiro Fujito, strategist di Mitsubishi UFJ Morgan Stanley Securities.

Ieri intanto a Wall Street il Dow Jones ha guadagnato 10,14 punti (+0,03%), lo S&P 500 è salito di 1,29 punti (+0,03%), il Nasdaq Composite – dopo una partenza in rialzo, il record intraday e un lungo passaggio in negativo – ha terminato in rialzo di 27,83 punti (+0,19%).

Con la fine del mese e del secondo trimestre ormai prossimo, lo S&P 500 è vicino a registrare il suo quinto rialzo mensile consecutivo: al momento, a giugno ha guadagnato circa lo 0,25%. Il Nasdaq è in rialzo di circa l’1% e si avvia verso il settimo mese in positivo degli ultimi otto. Il Dow, reduce da quattro rialzi mensili consecutivi, ha invece un conto mensile negativo. Dall’inizio dell’anno, lo S&P 500 guadagna il 14%, il Dow e il Nasdaq il 12%.