Borse mondiali salgono sui massimi di quattro settimane

9 Gennaio 2019, di Daniele Chicca

Le Borse mondiali estendono i guadagni settimanali raggiungendo i massimi di quasi quattro settimane e i prezzi del petrolio accelerano dopo che si sono avvicinate le posizioni di Cina e Stati Uniti sul fronte della guerra commerciale. La notizia favorisce gli asset rischiosi, perché contribuisce a placare i timori di una disputa a tutto campo tra le due prime potenze al mondo, che rischierebbe chiaramente di rallentare l’attività economica globale.

L’indice MSCI delle Borse mondiali guadagna lo 0,4%, mettendo a segno la quarta seduta consecutiva in rialzo. In Asia le Borse hanno chiuso in buon rialzo con il Nikkei e l’indice CSI 300 cinese che hanno segnato un progresso dell’1% circa, mentre il Kospi sudcoreano ha guadagnato quasi il 2%.

Le Borse europee sono in rialzo con l’indice paneuropeo EuroStoxx 600 che avanza dello 0,6% al momento. Il Dax tedesco e il CAC francese fanno un balzo dell’1%. Positivo anche l’andamento dei future sui principali indici della Borsa americana dopo che l’indice S&P 500 ha realizzato un progresso di quasi l’1% ieri.