Borse mondiali rimbalzano ma trimestre sarà negativo, Mediaset -4%

29 Giugno 2018, di Daniele Chicca

Bel rimbalzo delle Borse di tutto il mondo dall’Asia all’Europa dopo una settimana problematica che ha visto gli investitori vendere gli asset più rischiosi per paura delle conseguenze di una possibile guerra commerciale a tutto campo tra Stati Uniti e resto del pianeta.

L’indice MSCI dell’azionario globale è in rialzo di mezzo punto percentuale, il rialzo più marcato in tre settimane di tempo, ma il secondo trimestre si chiuderà in ribasso. I dazi Usa contro la Cina entreranno in vigore tra una settimana, il 6 luglio e colpiranno beni cinesi per $34 miliardi. La risposta di Pechino non dovrebbe ritardare troppo. Il listino paneuropeo STOXX 600 è in progresso dell’1,2% e il DAX, particolarmente sensibile agli ultimi sviluppi commerciali, guadagna l’1,5%. Piazza Affari fa segnare un +1,82%. L’unico titolo in rosso è Mediaset (-3,9%), che invece era stato uno dei migliori questo mese. A pesare è il declassamento dei titoli da parte di Morgan Stanley.