Borse europee positive su schiarita dazi

26 Luglio 2018, di Mariangela Tessa

Chiusura positiva per le Borse europee, dove i dazi hanno tenuto banco, stavolta in positivo. Usa e Ue hanno raggiunto un accordo per evitare un proseguimento delle tensioni commerciali.

Dalla riunione della Bce, poi, non sono arrivate novità di rilievo, se non le conferme di quanto gia’ deciso e annunciato in precedenza con Draghi che ha sottolineato che ci sono segnali incoraggianti sia sulla crescita per il secondo semestre dell’anno sia sull’inflazione, sui cui comunque non e’ ancora il momento di cantare vittoria.

A Piazza Affari il Ftse Mib ha chiuso in rialzo dell’1,4% in una giornata segnata dal rimbalzo per la Galassia Agnelli. Bene nel risparmio gestito anche Banca Generali (+5,57%) che ha chiuso i primi sei mesi dell’anno con un utile in calo del 14% ma ha registrato un nuovo record delle masse gestite.

Sul fronte dei cambi, l’euro è tornato sotto la soglia di 1,17 dollari, dopo le parole di Draghi su inflazione e crescita: a fine giornata la divisa unica è scambiata a 1,166 dollari (da 1,1725 stamattina e 1,167 ieri in chiusura).