Borse europee partono in rosso, Milano non fa eccezione

17 Agosto 2017, di Mariangela Tessa

Apertura col segno meno per le principali Borse europee, che ritracciano dopo la seduta brillante di ieri. Milano cede lo 0,3% in linea come Parigi e Francoforte: pesano anche le divisioni tra i governatori della Fed sulla dinamica dell’inflazione e sulla tempistica del rialzo dei tassi americani, rivelate ieri dalle minute della banca centrale.

Il Wti consegna settembre recupera 16 centesimi in Asia portandosi a 46,83 dollari al barile. Sul fronte dei cambi, l’euro risale con decisione sul dollaro e si porta a 1,176 (da 1,17 di ieri sera) ma scende ancora sullo yen giapponese a 129,2 (da 129,61). Dollaro/yen a 109,94 (da 110,71).