Borse: corsa senza freni non è giustificata dalle stime sul Pil (GRAFICO)

19 Settembre 2017, di Daniele Chicca

Uno dei fattori che vengono citati per spiegare il progressivo andamento al rialzo delle Borse mondiali negli ultimi mesi è la ripresa dell’economia globale. Guardando ai dati reali e mettendo a confronto il trend del mercato azionario e quello dell’economia (Pil mondiale) si scopre che non è proprio così. Quando le stime sulla crescita sono diminuite nel 2015 e nel primo trimestre del 2016, le Borse e i rendimenti obbligazionari sono calati.

Da allora il rapporto tra economia e mercati non è più così direttamente proporzionale. Mentre le stime sul Pil nel 2017 e 2018 continuano a rimanere pressoché invariate, le Borse proseguono la loro corse, una diretta conseguenza dell’iniezione senza precedenti di denaro nelle vene del mercato da parte delle banche centrali. La ripresa globale dell’economia ha un andamento stabile, che da fine 2016 punta verso l’alto, ma non certo entusiasmante come alcune autorità politiche vogliono far credere.