Borsa Milano sostenuta da banche. Focus su dossier good bank, Bper e Ubi Banca

22 Agosto 2016, di Laura Naka Antonelli

Borsa Milano beneficia dei rialzi che interessano nella giornata di oggi i titoli bancari. MilanoFinanza segnala come gli acquisti siano stimolati anche dalla riapertura del dossier relativo alle cessione delle quattro good bank. Da segnalare tuttavia che alle 12.35 l’indice Ftse Mib di Piazza Affari ritraccia sensibilmente dai massimi della giornata e sale di appena +0,34%, a 16.364,94 punti.

Secondo le indiscrezioni Ubi Banca “potrebbe tornare sul dossier Carife; Bper su Banca Marche e Banca Etruria mentre la Banca popolare di Bari sarebbe interessata a Carichieti. Aperti anche i canali con le due banche francesi attive in Italia, Cariparma e Bnl-Paribas. Sempre citati da Milano Finanza gli analisti di Equita commentano:

“A nostro parere i gruppi esteri sono poco propensi in questa fase a fare piccole operazioni. Ubi e Bper potrebbero invece analizzare il dossier. Mentre la Banca popolare di Bari ci sembra troppo concentrata sulla trasformazione in spa e sulla integrazione delle banche acquisite negli ultimi anni per effettuare un’altra operazione straordinaria. Sia Ubi sia Bper potrebbero assorbire le banche senza aumento di capitale secondo noi”, precisano gli analisti della sim che su Ubi e Bper mantengono il rating hold con target price, rispettivamente, a 3,1 euro e a 4,4 euro.

Mentre Mps è fiacca con +0,26%, Bper oltre +2%, BPM oltre +3%, BP +2,41%. Intesa SanPaolo +1,69%, Mediobanca +1,96%, Ubi Banca +1,65%, Unicredit +1,86%.