Borsa di Tokyo in calo, male Toyota su carenza semiconduttori

5 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

La Borsa di Tokyo ha terminato la seduta di oggi in territorio negativo, penalizzata da alcuni risultati e prospettive societarie. L’indice Nikkei ha lasciato sul parterre lo 0,61% a 29.611,57 punti. La casa automobilistica Toyota Motor ha perso l’1,36% dopo aver avvertito che la carenza globale di semiconduttori pone ancora rischi per le sue prospettive di produzione il prossimo anno.

Anche sugli altri listini dell’area Asia-Pacifico domina la prudenza in attesa dei dati sul mercato del lavoro Usa, in uscita questo pomeriggio. Intanto ieri Wall Street ha chiuso in ordine sparso, con S&P500 e Nasdaq su nuovi massimi storici per la sesta sessione consecutiva, grazie all’impennata del settore dei semiconduttori, mentre il Dow Jones è arretrato. La migliore performance è stata infatti messa a segno da Qualcomm, il cui prezzo è balzato del 12,73% dopo le previsioni migliori del previsto per il trimestre in corso.