Borsa: Banco Popolare e Bmp positive in attesa di maxi fusione

23 Febbraio 2016, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Il 28 febbraio si attende la fusione del Banco popolare e Bpm e nell’attesa oggi i rispettivi ad, Giuseppe Castagna e Pier Francesco Saviotti dovrebbero essere ricevuti in Banca d’Italia.

A renderlo noto Il Messaggero, secondo cui nello Statuto della nuova superPopolare si prevede un tetto del 5% all’esercizio del diritto di voto.

Intanto a Piazza Affari, Banco Popolare guadagna oltre il 2,50% a 8,265 euro, mentre Bpm raggiunge lo 0,60% a 0,665 euro.