Bond Usa assuefatti: volatilità ai minimi da agosto 2014

11 Maggio 2017, di Daniele Chicca

Sul fronte obbligazionario intanto la volatilità dei mercati Usa è scesa ai minimi da agosto 2014: è un segnale del fatto che i trader di Treasuries sono più ottimisti dopo la riunione della Federal Reserve della settimana scorsa e la vittoria di Emmanuel Macron nelle elezioni presidenziali francesi. Nei giorni scorsi l’indice Vix sul mercato azionario era scivolato addirittura ai minimi dal 1993.

Sotto è riportato il grafico dell’indice MOVE, il Merrill Lynch Option Volatility Estimate, che viene calcolato in base all’andamento dei contratti di Treasuries (da 2 a 30 anni) scambiati nel mercato delle opzioni over-the-counter. L’indicatore è sceso a quota 55,2203 punti martedì, ai minimi di quasi tre anni. Ieri il rendimento del bond decennale del Tesoro Usa scambiava in area 2,5%.