Bond Cina, inversione della curva dei tassi: prima volta nella storia

12 Maggio 2017, di Daniele Chicca

L’ennesima prova della distorsione dei mercati finanziari la offre la Cina. Per la prima volta nella storia della potenza asiatica, i tassi dei titoli governativi a cinque anni rendono di più di quelli a decennali. Una tale inversione della curva dei rendimenti sfida le leggi della logica, perché i bond a più lunga scadenza dovrebbero offrire una ricompensa maggiore agli investitori (data dai tassi più alti).

Il mercato obbligazionario da 1.700 miliardi di dollari dà prova di un altro segnale di stress per via delle misure del governo di Pechino per ridurre i rischi finanziari giudicati ormai troppo elevati. I tassi a cinque anni sono saliti al 3,71%, superando il rendimento del titolo a 10 anni nonostante quest’ultimo viaggi comunque ai massimi di 25 mesi in area 3,68%. I prezzi dei Bond e i tassi si muovono con un rapporto inversamente proporzionale.

Cina: inversione della curva dei rendimenti per la prima volta nella storia