Bond Cina, fondi stranieri tarderanno ad arrivare

25 Febbraio 2016, di Daniele Chicca

La Cina sta alleggerendo le restrizioni imposte all’ingresso di capitali stranieri, nel tenativo di attirare maggiori finanziamenti per ripagare il debito galoppante e aiutare l’economia, la seconda al mondo, a tornare a registrare tassi di crescita sostenuti. Secondo il Wall Street Journal i soldi degli investitori stranieri dovrebbero però tardare ad arrivare nel mercato del reddito fisso cinese.

Nel frattempo, per poter stimolare la crescita in continua frenata, la banca centrale della Cina, la PBOC, ha chiesto al governo di tollerare un deficit fiscale più alto in vista del vertice del G20. Le autorità riconoscono che affidarsi ai prestiti a basso costo presso le banche non è più sufficiente.