Bce: resta su livelli alti il tasso di risparmio delle famiglie

28 Ottobre 2016, di Daniele Chicca

La quota di risparmio delle famiglie dell’area euro continua a oscillare livelli sostanzialmente stabili, riscontrando un lieve aumento. Nel secondo trimestre, secondo la rilevazione periodica della Bce, si è attestato al 12,5% dal 12,4% dei primi tre mesi dell’anno e allo stesso livello dello stesso periodo del 2015.

Negli ultimi due anni questa voce non ha mostrato scostamenti superiori ai 2 decimali di punto percentuale, ma rimane comunque su livelli elevati considerando che per via delle politiche ultra accomodanti della Bce rendimenti e tassi sono azzerati, penalizzando i risparmi possibili. Sempre secondo la Bce il livello di indebitamento delle famiglie si è attestato al 93,6% del reddito disponibile, stabile rispetto ai tre mesi precedenti e in calo rispetto al 94,3% di un anno prima.