Bce: previsori limano le stime sull’inflazione, confermano Pil

26 Luglio 2019, di Mariangela Tessa

I previsori della Bce hanno rivisto al ribasso le previsioni sull’inflazione dell’eurozona, confermando allo stesso tempo quelle sulla crescita.

Secondo le nuove stime, il tasso di crescita per l’inflazione sarà pari all’1,3% nel 2019, all’1,4% nel 2020 e all’1,5% nel 2021. Queste stime sono inferiori di un decimo per ognuno dei tre anni in oggetto rispetto alla stima precedente.

Per quanto riguarda il Pil, i previsori prevedono una crescita pari all’1,2% nel 2019, all’1,3% nel 2020 e all’1,4% nel 2021. Confermate le stime precedenti per il 2019 e il 2021 mentre è’ stata ridotta di un decimo la proiezione per il 2020.