Bce, pressione sulle banche per svalutare Npl

24 Aprile 2018, di Livia Liberatore

Secondo alcune indiscrezioni riportate nel fine settimana da Il Sole 24 Ore, la Banca centrale europea avrebbe messo nel mirino le svalutazioni dei crediti effettuate dalle banche nel quadro dell’adozione del nuovo principio contabile Ifrs 9. Così commentano gli analisti di Kepler: “La Bce teme che alcune banche potrebbero aver sottostimato le disposizioni relative alle perdite su crediti nel quarto trimestre 2017 al fine di preservare il loro capitale e che avrebbero quindi potuto introdurre un importo gonfiato di accantonamenti nel primo trimestre del 2018 utilizzando il cambio di contabilità nell’IFRS9”.