Bce, Lagarde conferma: “politica monetaria resterà accomodante”

3 Dicembre 2019, di Mariangela Tessa

La Bce rimane risoluta nel perseguire il proprio mandato” e la posizione di politica monetaria accomodante, un pilastro della domanda interna durante la ripresa, “rimane al suo posto”.

Così ieri la neo-presidente della Bce, Christine Lagarde, durante un’audizione di ieri all’Europarlamento, sottolineando che la crescita dell’Eurozona “rimane debole” soprattutto per l’impatto di “fattori globali” e che le prospettive dell’economia mondiale “rimangono fiacche e incerte”.