Bce: in forte calo prestiti alle imprese a breve termine

29 Gennaio 2016, di Alessandra Caparello

BRUXELLES (WSI) – Se la crescita annua dei prestiti bancari alle famiglie si dimostra stabile (+1,9%), crollano a dicembre 2015 quelli con scadenza fino a 12 mesi per le aziende.

A renderlo noto la Bce secondo cui i prestiti alle imprese che finanziano il loro capitale circolante registrano una flessione annuale del 4,4%. Crescono invece i prestiti con scadenza superiore a 12 mesi e fino a 5 anni che dal 3,5% passano al 4,9%. Più lieve il rialzo dei prestiti oltre cinque anni il cui tasso annuale di crescita è dello 0,7%. In linea generale secondo l’istituto bancario dell’eurozona, la crescita annua dei prestiti alle imprese torna a “livelli anemici”, da +0,7% di novembre a +0,3%.

Nel mese di dicembre 2015 la massa monetaria M3 dell’Eurozona ha registrato un tasso di crescita annuale del 4,7% in decelerazione rispetto a novembre (+5%), un numero ampiamente inferiore al consensus degli economisti che stimavano una crescita del 5,2%.