Bce: impatto Covid su debito sovrano maggiore che nel 2008

19 Maggio 2021, di Mariangela Tessa

L’impatto del Covid sul debito sovrano è stato maggiore rispetto a quanto avvenuto con la crisi finanziaria del 2008. Lo dice la Bce, che ricorda che rapporto debito pubblico/pil aggregato dell’area dell’euro è salito al 100% nel 2020, dall’86% del 2019, poiché i governi hanno finanziato un ampio aiuto economico per sostenere famiglie e imprese.

Il sostegno di politica fiscale è stato particolarmente ampio in alcuni paesi con una quota importante di settori economici fortemente colpiti dalla pandemia e dai lockdown. “I livelli del debito sovrano potrebbero tuttavia aumentare ulteriormente se la situazione economica si rivelasse più debole del previsto e venissero richieste su più ampia scala garanzie sui prestiti alle imprese legate alla pandemia”.