Bilancio Bce: cresce l’utile netto nel 2016

16 Febbraio 2017, di Alessandra Caparello

FRANCOFORTE (WSI) – In crescita l’utile netto della Bce nel 2016 come ha riferito lo stesso istituto centrale guidato da Mario Draghi.

Nel dettaglio la banca ha registrato una crescita a 1,19 miliardi di euro contro 1,08 miliardi del 2015 e questo a causa del riflesso dell’aumento degli introiti da interessi sui titoli di Stato acquistati tramite il Quantitative easing. Utili che poi la Bce divide ai vari paesi dell’area euro con conferimenti alle varie banche centrali. Al 31 gennaio è stato girato un acconto da 966 milioni e un’altra tranche da 227 verrà elargita il 17 febbraio.

Aumentano le spese del personale della Bce, che passano da 441 milioni a 467 e quelle delle aree amministrative da 423 a 487 milioni, imputate all’aumento dei costi dovuti alle nuove funzioni di vigilanza sulle banche.