Bankitalia “paga” allo stato 3,5 miliardi nel 2016, fra utili e imposte

31 Marzo 2017, di Alberto Battaglia

Resta sostanzialmente stabile il livello degli utili realizzati dalla Banca d’Italia, 2,7 miliardi di euro a fronte dei 2,8 dell’anno precedente. Mentre resta invariato il dividendo distribuito ai partecipanti, pari a 340 milioni di euro, cresce di 300 milioni la fetta destinata allo stato, che ha incassato 2,15 miliardi dell’utile, più 1,310 miliardi sotto forma di imposte. La principale novità riguarda la riduzione delle cedole dovute agli azionisti Intesa Sanpaolo e Unicredit, le cui quote eccedenti il 3% sono state sterilizzate.