Bank of Japan alza stime Pil: yen sale, borsa di Tokyo scivola

31 Gennaio 2017, di Laura Naka Antonelli

La borsa di Tokyo è stata penalizzata dall’apprezzamento dello yen nei confronti delle principali valute a livello mondiale, dopo che la Bank of Japan ha mantenuto inalterata la propria politica monetaria, rivedendo tuttavia al rialzo le stime sul Pil.

Per l’anno fiscale corrente, la Bank of Japan prevede una crescita +1,4%, rispetto al rialzo del Pil +1% atteso a ottobre. Per l’anno fiscale 2017,le stime sono state alzate da +1,3% a +1,5%, mentre per il 2018 la crescita attesa è stata rivista al rialzo da +0,9% a +1,1%.

La Bank of Japan ha comunicato anche di prevedere che l’inflazione salirà a un ritmo vicino a quello target del 2% nell’anno fiscale 2018.

Nell’anno fiscale corrente, l’indice dei prezzi al consumo del Giappone, esclusi i beni alimentari freschi, riporterà comunque una performance negativa, pari a -0,2%, superiore alla flessione -0,1% attesa a ottobre. Ma nell’anno fiscale 2017, l’istituto prevede un tasso di inflazione all’1,5%.