Banca Mondiale, domanda di prestiti da record. Numeri da crisi

12 Aprile 2016, di Alberto Battaglia

Nell’anno fiscale del 2015 la Banca internazionale per la ricostruzione e lo sviluppo (Ibrd), istituto che fa parte del gruppo della Banca Mondiale, ha prestato la cifra record di 23,5 miliardi di dollari: “il più alto” livello di prestiti “fuori da una crisi finanziaria”. La banca comunica inoltre che il dato relativo all’anno in corso “eclisserà facilmente tale dato, con finanziamenti previsti a livelli superiori ai 25 miliardi di dollari”.
“Siamo in un’economia globale che si prospetta ancora debole”, ha dichiarato il presidente della Banca Mondiale, Jim Yong Kim, “perciò e d’importanza critica che la Banca Mondiale giochi il tradizionale ruolo nell’aiuto dei Paesi in via di sviluppo per accelerare la crescita”.
La Ibrd fornisce prestiti principalemente a Paesi a medio reddito (middle income), con finalità sociali e volte allo sviluppo, analogamente alla Banca Mondiale.