Banca d’Inghilterra taglia stime Pil. Alert recessione in caso di Brexit

12 Maggio 2016, di Alberto Battaglia

Le Banca d’Inghilterra ha tagliato le sue previsioni sulla crescita del Regno Unito: l’incremento del Pil nel 2016 dovrebbe attestarsi al 2% anziché al 2,2% stimato lo scorso febbraio dalla banca centrale britannica. Per il 2017 la revisione al ribasso ha portato le previsioni sul Pil dal 2,4% al 2,3%. Lo scenario sulle quali sono state effettuate le stime esclude l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea.