Banca del Giappone non tocca i tassi, Nikkei vicino ai record del 1996

21 Settembre 2017, di Mariangela Tessa

Controcorrente rispetto alle altre banche centrali, la Banca del Giappone continua a non dare alcun segnale di un futuro avvio di manovre di ridimensionamento della sua politica monetaria espansiva.

Come previsto dal mercato, l’istituto di politica monetaria ha deciso di mantenere invariati i tassi di interesse, dato che la crescita è ancora moderata. A Tokyo l’indice Nikkei ha chiuso in rialzo dello 0,2% a quota 20.347, e a questi livelli il picco toccato nel 1996 dista solo del 2%. Poco mosse le altre borse asiatiche che viaggiano intorno alla parità.