Azimut: titolo sotto 20 euro, dopo bilancio deludente

5 Maggio 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Brusco calo delle quotazioni di Azimut, che scendono sotto 20 euro dopo la pubblicazione di risultati per il primo trimestre inferiori alle attese di consensus. L’utile netto del periodo si è attestato a 20,8 milioni (consensus 27 milioni), i ricavi a 133 milioni (consensus 144 milioni).

Un analista, a caldo, parla di “preoccupante flessione della redditività” sottolineando in particolare la contrazione delle commissioni ricorrenti, cioè quelle di gestione a 113 milioni (pari a commissioni di gestione annualizzate di meno di 150 punti base dai 159 punti base del quarto trimestre 2015 e 167 punti base dell’intero 2015). Per questa voce gli analisti avevano indicato stime non inferiori ai 123 milioni circa.