Attentato kamikaze a Istanbul, contraccolpi sul cambio e sull’azionario

12 Gennaio 2016, di Alberto Battaglia

MILANO (WSI) – L’attentato kamikaze verificatosi ad Istanbul, che stamattina ha provocato, secondo le prime stime, dieci morti, ha fatto sentire il suo contraccolpo anche sui mercati della Turchia: dopo un rialzo sul dollaro dello 0,2% la lira turca è adesso in perdita dello 0,15% a 3,03. La stessa inversione di rotta è toccata al mercato azionario: l’indice di riferimento, dopo un rialzo dello 0,7%, è passato in territorio negativo ed è al momento in calo del 0,11% a 70,971.

L’agenzia Dogan ha riportato che tra i feriti ci sarebbero sei turisti tedeschi, un norvegese e un peruviano, ricoverati in due diversi ospedali della città. Non si conoscono ancora le nazionalità dei 10 morti.