Arabia Saudita: Opec lascerà fuori la politica dalle sue decisioni

29 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Il ministro dell’energia dell’Arabia Saudita ha detto che l’OPEC+ terrà la politica fuori dal suo processo decisionale in favore del “bene comune” della stabilizzazione dei prezzi dell’energia. I governi e le organizzazioni internazionali di tutto il mondo hanno imposto sanzioni punitive e tagliato i legami economici con la Russia dopo la sua invasione dell’Ucraina, ma l’OPEC – l’organizzazione intergovernativa di 13 paesi esportatori di petrolio – non sembra disposta ad agire contro la Russia, un partner chiave nella più ampia alleanza OPEC+ ed essa stessa un grande esportatore di petrolio.
Parlando alla CNBC, il ministro dell’energia saudita, il principe Abdulaziz bin Salman bin Abdulaziz Al Saud, ha detto che l’esistenza stessa dell’organizzazione dipende dalla separazione della sua missione di stabilizzare i prezzi del petrolio da altri fattori geopolitici, anche nel caso di un’invasione ampiamente condannata.