Apple, scoperto malware di spionaggio in grado di infettare iOS

26 Agosto 2016, di Alberto Battaglia

Il suo nome è Pegasus ed è un malware in grado di violare la sicurezza del sistema iOS di Apple: il virus, una volta installato sull’iPhone sarebbe in grado di accedere ad alcuni contenuti salvati dagli utenti come i messaggi, le password i file di log e altro ancora. A sviluppare l’arma informatica sarebbe stato l’Nso Group società israeliana che fornisce strumenti software di monitoraggio. L’attivista per i diritti umani Ahmed Mansoor sarebbe stato fra i bersagli del virus: un link che gli era stato recapitato, è emerso dall’analisi di un ricercatore del Citizen Lab, avrebbe installato Pegasus e spiato le sue attività. Secondo i ricercatori la creatura della Nso, resistente addirittura alla reimpostazione e all’aggiornamento del dispositivo, è uno degli strumenti di spionaggio più sofisticati.

Apple ha da poco diffuso un aggiornamento in grado di contrastare Pegasus,  iOS 9.3.5.