Ancora effetto Fed, euro a record sei settimane sul dollaro

31 Marzo 2016, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) – Attenzione ai movimenti in corso sul mercato valutario, con il dollaro che continua a deprezzarsi dopo le rassicurazioni arrivate da Janet Yellen, numero uno della Fed.

Le parole di Yellen hanno smorzato le speculazioni su un ennesimo rialzo dei tassi Usa già ad aprile. Inoltre, nella giornata di ieri ha parlato anche il presidente della Fed di Chicago, Charles Evans, sottolineando che sarebbe meglio essere cauti in una eventuale politica monetaria di rialzo dei tassi.

L’euro testa così il massimo in sei settimane nei confronti del dollaro, per poi fare dietrofront verso la fine delle contrattazioni asiatiche e cedere -0,17%, rimanendo comunque ben saldamente sopra quota $1,13, a $1,1319.