Amazon: software di riconoscimento facciale venduto alla polizia

24 Maggio 2018, di Alessandra Caparello

Amazon sta vendendo il suo software per il riconoscimento facciale Amazon Rekognition alla polizia. L’accusa arriva dall’American Civil Liberties Union of Northen California secondo cui i primi clienti sono stati i Dipartimenti della Polizia di Orlando, in Florida, e quello della Contea di Washington, nell’Oregon.

Il problema è che le persone identificate dal riconoscimento facciale non sono solo criminali ma i volti di più di 130 milioni di adulti, dice il New York Times. Da qui la richiesta contenuta in una lettera e indirizzata a Jeff Bezos di per chiedergli di “smettere di contribuire a creare una infrastruttura di sorveglianza governativa che minaccia in modo grave i consumatori e le comunità in tutto il Paese”.