Alphabet: conti deludono, titolo perde il 6% nel dopo mercato

22 Aprile 2016, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) –  In rialzo i profitti di Alphabet, la casa madre di Google, nel primo trimestre del 2016 quando ha registrato un +19,6% a 4,21 miliardi, pari a utili per azione di 7,50 dollari contro i 7,96 previsti.

Nell’ultimo anno il titolo è cresciuto del 44% ma poi è immediatamente arretrato al 6%. Sale del 17% il fatturato complessivo del gruppo arrivando a 20,26 miliardi, deludendo però le aspettative che stimavano 20,37 miliardi. Perdite pesanti, pari a 802 milioni, Alphabet ha subito nelle “Altre Scommesse”, le attività più rischiose e futuristiche separate da Google.

Ha glissato qualsiasi approfondimento sui conti, il direttore finanziario di Alphabet, Ruth Porat che ha puntato sul continuo dominio nelle entrate pubblicitarie online, compreso il segmento mobile.

“I nostri risultati del primo trimestre rappresentano un valido inizio dell’anno, con aumenti del 17% nelle entrate e del 23% tenendo conto delle fluttuazioni valutarie. Stiamo perseguendo in modo ragionevole grandi scommesse e nuove tecnologie”.