Almaviva: 2511 licenziamenti a Roma e Napoli

6 Ottobre 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – 2511 licenziamenti nelle sedi di Roma e Napoli di Almaviva Contact, il gruppo italiano che si occupa di innovazione tecnologica. Negli ultimi quattro anni, secondo quanto riferito dalla società, l’azienda ha visto diminuire del 50% i propri ricavi, in particolar modo per lo sviluppo di attività delocalizzate in aree extra UE.

Massimo Cestaro, segretario generale della Slc Cgil definisce “scellerata” la decisione della società:

“Le motivazioni addotte dall’azienda sono pretestuose e strumentali: è evidente l’assoluta inconsistenza delle presunte inadempienze sindacali quali causa della spregiudicata determinazione aziendale. Siamo di fronte a un’autentica provocazione e chiediamo un intervento del Governo. La soluzione all’ennesima crisi di questa azienda non può essere trovata continuando a giocare sulla pelle dei lavoratori”.