Allarme Ance: “L’edilizia è allo stremo, situazione insostenibile”

12 Aprile 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Il grido d’allarme per il settore edilizio arriva dall’Ance. Gabriele Buia, il presidente dell’associazione, parla di una situazione allo stremo.

“Gli stanziamenti non si traducono in cantieri, nonostante l’impegno degli ultimi governi il settore è allo stremo, la situazione non è più sostenibile e deve essere ribaltata”.

Domani il Consiglio dei ministri dovrebbe dare via libera al decreto correttivo sul Codice degli Appalti.