Abi, Ghisolfi: il caso salva banche si sta sgonfiando

15 Dicembre 2015, di Alberto Battaglia

MILANO (WSI) – Secondo il vice presidente dell’Associazione bancaria italiana (Abi), Giuseppe Ghisolfi, lo scandalo salva-banche si sta ampiamente ridimensionando. Così Ghisolfi ai microfoni di Radio Anch’io:

“Il caso si sta sgonfiando non poco, sono mille che hanno investito il 50% dei loro risparmi e gli altri novemila che hanno diversificato: non erano sprovveduti perché hanno diversificato, quindi sapevano benissimo cosa facevano. E’ stato creato un fondo, ci saranno gli arbitrati; le banche hanno tirato fuori di tasca loro 2,3 miliardi”.

L’intervento si colloca nel contesto del decreto del governo che, nel salvataggio di quattro istituti, ha drenato risorse da azionisti e sottoscrittori di obbligazioni subordinate, il cui capitale è stato azzerato. Il governo sta valutando un “ristoro” da destinare a coloro si trovino, a causa dell’operazione, in condizioni di grave indigenza.