ABI: calano le sofferenze nette, ai minimi da giugno 2014

15 Marzo 2017, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – In calo a gennaio le sofferenze bancarie che, al netto delle svalutazioni, scendono al minimo di giugno 2014 a 77,8 miliardi di euro rispetto al picco raggiunto a fine dicembre 2016 quando si sono toccati gli 86,8 miliardi di euro.

A renderlo noto l’ABI secondo cui c’è stato il calo di oltre il 12% delle sofferenze nette a gennaio rispetto ai 89 miliardi di fine novembre 2015 e rispetto allo stesso mese dell’anno precedente le sofferenze bancarie nette sono scese di circa 9 miliardi. Scende al 4,45% invece il rapporto sofferenze nette/impieghi totali.